Josemaría Escrivá Obras
271

«Continuo a essere una povera creatura», mi dici.

Però, prima, nel costatarlo, passavi certi brutti momenti! Adesso, senza assuefazioni né cedimenti, ti stai abituando a sorridere, e a ricominciare la tua lotta con crescente allegria.

Indietro Vedere il capitolo Avanti