Josemaría Escrivá Obras
98

Signore!, concedimi di essere così tuo che non entrino nel mio cuore neppure gli affetti più santi, se non attraverso il tuo Cuore piagato.

Indietro Vedere il capitolo Avanti