Josemaría Escrivá Obras
777

Ieri ho visto un quadro di Gesù defunto, che mi ha affascinato. Un angelo, con indicibile compunzione, gli bacia la mano sinistra; un altro, ai piedi del Salvatore, sostiene un chiodo estratto dalla Croce; e, in primo piano, di spalle, un angioletto bambino piange, rivolto al Cristo.

Ho chiesto al Signore che qualcuno mi regali quel quadro: è bello, effonde pietà. — Mi ha rattristato sapere che una persona cui fu mostrata la tela perché la comprasse, la rifiutò dicendo: “Un cadavere!”. Per me, sarai sempre la Vita.

Indietro Vedere il capitolo Avanti