Josemaría Escrivá Obras
188

L'orazione — perfino la mia! — è onnipotente.

Indietro Vedere il capitolo Avanti