Josemaría Escrivá Obras
807

Mi dici, di quel tuo amico, che frequenta i sacramenti, che è di vita limpida ed è un bravo studente. —Tuttavia non “ingrana”: se gli parli di sacrificio e d'apostolato, si rattrista e se ne va.

Non preoccuparti. —Non è un insuccesso del tuo zelo: è, alla lettera, la scena narrata dall'Evangelista: “Se vuoi essere perfetto, va', vendi ciò che hai e dallo ai poveri” (sacrificio)... “poi, vieni e seguimi” (apostolato).

Quel giovane “abiit tristis”: —se ne andò, anche lui, rattristato: non ha voluto corrispondere alla grazia.

Indietro Vedere il capitolo Avanti