Josemaría Escrivá Obras
780

Soffri molto, perché vedi che non sei all’altezza. Vorresti fare di più e con maggiore efficacia, ma spesso agisci completamente stordito, o non ti arrischi.

«Contra spem, in spem!» — vivi di speranza certa, contro ogni speranza. Appòggiati a questa roccia salda che ti proteggerà e ti incoraggerà. È una virtù teologale — stupenda! — che ti spingerà ad avanzare, senza timore di esagerare, e ti impedirà di fermarti.

— Non guardarmi così! Sì!, coltivare la speranza significa irrobustire la volontà.

Indietro Vedere il capitolo Avanti