Josemaría Escrivá Obras
743

Non mi sembra cristiana la fraternità di cui si vanta con te quell’amico che ti fa sapere: «Mi hanno detto questa o quella crudele calunnia sul tuo conto: non fidarti di nessuno di coloro con cui sei in intimità»...

Non mi pare cristiana, perché a quel «fratello» manca il nobile slancio di zittire innanzitutto il calunniatore, e poi di comunicarti lealmente il suo nome.

— Se non ha carattere per esigere da sé stesso questo comportamento, quel «fratello» ti espone a rimanere solo nella vita, spingendoti a diffidare di tutti e a mancare di carità verso tutti.

Indietro Vedere il capitolo Avanti