Josemaría Escrivá Obras
384

Ordine, autorità, disciplina... — Ascoltano — ammesso che ascoltino! —, e sorridono cinicamente, col pretesto — uomini e donne — di difendere la loro libertà.

Sono gli stessi che poi pretendono che noi rispettiamo o ci adeguiamo ai loro sbandamenti; non ammettono — e che proteste grossolane! — che i loro criteri non siano — non possano essere! — accettati dall’autentica libertà degli altri.

Indietro Vedere il capitolo Avanti