Josemaría Escrivá Obras
 
 
 
 
 
 
  Il Santo Rosario > Secondo mistero gaudioso: La visitazione della Madonna > Punto 2
2

Mio piccolo amico, ormai sai cavartela da solo. Accompagna con gioia Giuseppe e Maria Santissima…e ascolterai le tradizioni della casa di Davide.

Sentirai parlare di Elisabetta e di Zaccaria, t'intenerirai per l'amore purissimo di Giuseppe; e il tuo cuore batterà forte ogni volta che verrà nominato il bambino che nascerà a Betlemme…

Camminiamo in fretta verso le montagne, fino a un villaggio della tribù di Giuda (Lc 1, 39).

Siamo giunti. — E' la casa in cui deve nascere Giovanni, il Battista. — Elisabetta, riconoscente, rende lode alla Madre del suo Redentore: Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno! E donde a me tanto bene, che la Madre del mio Signore venga a visitarmi? (Lc 1, 42 — 43).

Il Battista sussulta nel seno di sua madre… ( Lc 1, 41). — L'umiltà di Maria trabocca nel Magnificat… — E tu e io, che siamo — anzi, eravamo — dei superbi promettiamo di essere umili.

[Stampa]
 
[Invia]
 
[Palm]
 
[Salva]
 
Traduci il punto in:
Indietro Avanti