Josemaría Escrivá Obras
 
 
 
 
 
 
  Forgia > Fecondità > Punto 957
957

Mi domandi che cosa potresti fare per quel tuo amico, perché non si senta solo.

— Ti ripeterò quello che ti ho sempre detto, perché abbiamo a disposizione un'arma meravigliosa, che risolve tutto: pregare. Prima di tutto, pregare. E, poi, fare per lui quello che vorresti facessero per te, in circostanze analoghe.

Senza umiliarlo, bisogna aiutarlo in modo che gli diventi facile ciò che gli risulta difficile.

[Stampa]
 
[Invia]
 
[Palm]
 
[Salva]
 
Traduci il punto in:
Indietro Vedere il capitolo Avanti