Josemaría Escrivá Obras
642

Discrezione è... delicatezza. —Non avverti un'inquietudine, un malessere intimo, quando i fatti —nobili e normali— della tua famiglia escono dal calore del focolare, per finire nell'indifferenza o nella curiosità della pubblica piazza?

Indietro Vedere il capitolo Avanti